Come affrontare l’ansia da prestazione

Come affrontare l’ansia da prestazione

E ‘importante che l’ansia da prestazione venga studiata insieme alle componenti fisiologiche e comportamentali anche insieme ad altri aspetti importanti
1. Il collegamento tra l’autostima e l’ansia di prestazione.
2. Il ruolo del partner.
3. Il possibile ruolo di alcune credenze e valutazioni sbagliate
4. Le conoscenze tecniche rispetto agli organi sessuali e alla sessualitàL’ansia dovrebbe essere vista come un campanello d’allarme utile che ci avverte in caso di pericolo e ci permetterà di prendere misure per evitare eventuali conseguenze dannose.. Gli errori commessi in precedenza dovrebbero essere visti semplicemente come modi da non usare e non come errori. Con particolare attenzione al relax , la preparazione e la scoperta di sé , l’ansia può essere controllata. Imparare a controllare i nostri sentimenti e l’ansia attraverso varie tecniche di rilassamento ed iniziare quanto prima una psicoterapia cognitiva comportamentale la quale è importantissima per aiutarci a vincere l’ansia da prestazione.

CHI SIAMO: Tutti gli Articoli di questo Sito sono curati dal Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - Iscritto al 1632 dell'Ordine degli Psicologi della Regione Puglia. Le informazioni fornite su questo portale sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il consiglio diretto di uno Specialista. * Ultima revisione degli articoli e dei contenuti: 4 ottobre 2018 * PER CONTATTI: Via Magenta, 64 CASARANO (Lecce) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756
Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756 © 2018 Frontier Theme
WhatsApp chat