la depressione nell’anziano

La depressione nell’anziano
La depressione è particolarmente comune tra coloro che hanno più di 65 anni di età e la frequenza aumenta con l’avanzare dell’età. Inoltre, il rischio di depressione aumenta in relazione all’età e alla fragilità della persona. La depressione è uno dei più importanti fattori che influiscono negativamente sulla qualità della vita negli adulti e negli anziani. Sia i sintomi che il trattamento per gli anziani sono diversi da quelli del resto della popolazione adulta.
Come per molte altre malattie è comune tra gli anziani non presentare sintomi depressivi classici. La diagnosi e il trattamento sono ulteriormente complicati dal fatto che gli anziani sono spesso trattati contemporaneamente con un certo numero di altri farmaci, e spesso hanno altre malattie concomitanti.
Il trattamento si differenzia in quanto gli studi degli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina hanno dimostrato avere effetti minori e spesso inadeguati tra gli anziani, mentre gli altri farmaci antidepressivi con effetti più evidenti hanno effetti negativi che possono essere particolarmente difficili da gestire tra gli anziani. La duloxetina è un farmaco inibitore selettivo della ricaptazione della noradrenalina con effetto documentato sulla depressione ricorrente tra gli anziani, ma ha effetti collaterali che si manifestano sottoforma di vertigini, secchezza della bocca, diarrea e costipazione.
L’unica terapia con effetto provato che può essere paragonata ad una forma più semplice di terapia cognitivo-comportamentale è la terapia psicologica. Tuttavia, gli anziani con depressione raramente sono disponibili a sottoporsi ad un trattamento psicologico; negli anziani sono stati utilizzati anche altri trattamenti, come la terapia elettroconvulsiva (o terapia elettro-shock). Alcuni studi suggeriscono che siaefficace, anche se meno tra gli anziani rispetto al resto della popolazione adulta.
Il rischio connesso con il trattamento della depressione tra gli anziani non è del tutto chiaro. In attesa di ulteriori prove su come il trattamento della depressione sugli anziani possa essere migliorato, occorre rivalutare tutti i trattamenti che risultano essere inefficaci.

Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756 © 2017Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Viale Mazzini, 76 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 © 2017 Frontier Theme