I rimedi per guarire dall’ansia

I rimedi per guarire dall’ansia

L’ansia è uno dei disturbi più comuni di affettività naturale come conseguenza di una vita vissuta in una società alienata dalla natura, che fa sparire i valori morali, la sensazione di un futuro sicuro e in cui si verificano più frequentemente episodi di violenza.
Tutti questi fattori concorrono nella compromissione della salute fisica e mentale, talvolta a lungo termine.
L’ansia è uno stato di paura, ansia, agitazione, incertezza e nervosismo, che provoca una tensione interna e malattie neurodegenerative (dispnea, pallore, tachicardia, sudorazione eccessiva).
L’ansia è frequente nella nevrosi, confusione mentale, depressione mentale, malinconia e nella schizofrenia.
Nella maggior parte dei casi, si basa su un senso di attesa di un pericolo inesistente, incerto e rimosso.
La frequenza del disturbo d’ansia è diventata abbastanza alta: le statistiche indicano che il 6,5% della popolazione mondiale soffre di questa malattia, clinicamente diagnosticata nella fase cronica o acuta; inoltre si ritiene che molti soggetti soffrono in silenzio, senza riconoscere la condizione. L’intensità dell’ansia varia da lieve fino a raggiungere il terrore e la disperazione.
Sembra che sempre più soggetti che emigrarono in altri paesi, soprattutto i giovani, accusano i sintomi tipici dell’ansia acuta, trovandosi lontani dalla terra d’origine.
La malattia viene identificata se ci sono sintomi di vertigini, sudorazione fredda, dolori addominali, tachicardia, mancanza di fiducia in se stessi, depersonalizzazione e paura di impazzire o di morire.
Tra le cause che causano ansia citiamo:

– conflitti personali in famiglia o al lavoro
– dipendenza esagerata dal lavoro quotidiano
– sforzi fisici e intellettuali prolungati
– mancanza di riposo e relax
– comparsa di allergie alimentari
– consumo eccessivo di caffeina (caffè, tè cinese, cioccolato)
– coinvolgimento di fatto o mentale in grandi tragedie (incidenti stradali, incendi e inondazioni catastrofiche, omicidi, stupri, abusi fisici o sessuali, la morte di una persona vicina)
– squilibrio ormonale (tiroide) e attacchi di ipoglicemia
– cure dimagranti troppo severe.

Dopo incidenti traumatici, il soggetto spesso ricorda alcune situazioni o pericoli che assumono via via dimensioni esagerate e si ripetono con insistenza.
C’è anche l’ansia, meno grave, ma che raggiunge dimensioni esagerate nella fantasia del soggetto, come ad esempio il pericolo di una zanzara, ragno, topo, cane pechinese, gatto, rana.
Nei bambini si può verificare ansia a lungo termine a causa di un divorzio o la morte di un genitore; il bambino diventa estremamente ansioso, ha paura del buio e dei mostri, che sogna di frequente. Altri bambini sono nervosi a causa di un calo del rendimento scolastico o quando vengono imposte prestazioni troppo elevate, che vanno oltre le capacità del bambino stesso.
Negli adolescenti e nei giovani l’ansia si manifesta a causa di paure che accompagnano le relazioni sentimentali e, soprattutto, quando si è vicini ad un esame o a un colloquio di lavoro.

CHI SIAMO: Tutti gli Articoli di questo Sito sono curati dal Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - Iscritto al 1632 dell'Ordine degli Psicologi della Regione Puglia. * Le informazioni fornite su questo portale sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il consiglio diretto di uno Specialista. PER CONTATTI: Via Magenta, 64 CASARANO (Lecce) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756
Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756 © 2017Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Viale Mazzini, 76 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 © 2017 Frontier Theme