La verità sugli antidepressivi

LA VERITA’ SUGLI ANTIDEPRESSIVI

Quando si apre la scatola, il mitico Pandora libera la malattia in tutto il mondo.
Fortunatamente, tra i tanti mali sfuggiti, gli dei avevano disposto una consolazione, la speranza.
E la speranza ci fa credere che per ogni male c’è una cura!
Negli ultimi decenni, le malattie mentali, fuggite dal vaso di Pandora, stanno guadagnando importanza, infatti la maggior parte degli specialisti concorda sul fatto che il XXI secolo sarà il secolo dei disturbi mentali.
Siamo relativamente ben equipaggiati per affrontare la maggior parte delle infezioni, distribuire risorse palliative per gran parte dei tumori maligni, ma la mente … ah, la mente …
Non è sorprendente che le industrie farmaceutiche degli antidepressivi muovono diverse centinaia di milioni di euro l’anno; si va alla ricerca di una pillola che può far sparire tutti i problemi e dipingere il mondo in blu e rosa.
Fu in questo contesto che alla fine del 1980, gli studiosi hanno scoperto qualcosa.
E ‘noto da tempo che la serotonina, una sostanza usata per trasmettere informazioni tra i neuroni, è coinvolta in un senso di benessere e di “felicità”.
Più serotonina è presente nel cervello, più si ride senza motivo; meno serotonina, più lunedì nella vostra settimana!
Nel 1987, il lancio di fluoxetina ha inaugurato l’era degli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, o SSRI, antidepressivi che agiscono direttamente sui livelli cerebrali di serotonina.
Non ci volle molto per la fluoxetina essere trasformata in una macchina da soldi perché ritenuta capace di curare tutti i tipi di tristezza e di angoscia.
Tuttavia, come ogni buon matrimonio è in grado di dimostrare, è bastato qualche anno per far emergere i primi problemi.
Nel giugno 2001, è stato dimostrato che alcuni membri della famiglia di antidepressivi SSRI era la causa di una crisi psicotica in un soggetto; durante la crisi,quest’uomo ha ucciso la moglie, la figlia e la nipote, e poco dopo, si è suicidato.
La famiglia ha citato in giudizio il laboratorio e ha vinto la causa con un risarcimento di milioni.
A mio avviso, il problema comincia proprio con la promozione della pillola della felicità.
In questo modo gli SSRI sono stati raccomandati per tutti i tipi di problemi: insonnia, sonnolenza.. Ma gli antidepressivi SSRI devono essere utilizzati entro criteri di specifica indicazione e soprattutto, se si abusa, possono causare accumulo tossico di serotonina nel cervello.
Quando i livelli di serotonina superano il tollerabile, il sistema nervoso comincia a presentare sintomi di avvelenamento, compresi tic nervosi, insonnia, vertigini, allucinazioni, nausea, disfunzione sessuale, sentimenti di “shock” del corpo, pensieri e comportamenti di auto-mutilazione, suicida o omicida.
Purtroppo, la maggior parte degli specialisti e dei pazienti dimenticano di porgere attenzione a questi rischi, rischi che possono essere un grave effetto collaterale dell’antidepressivo.
È necessario essere consapevoli del fatto che non siamo robot; un po ‘di ansia, tristezza e scoraggiamento fanno parte della vita di ognuno.
Se i sintomi depressivi presenti suggeriscono bassi livelli di serotonina, ci sono diverse risorse naturali e dietetiche che è possibile utilizzare per cercare di sollevare l’umore prima di intraprendere l’uso di farmaci più forti.
Inoltre, in fondo, dipende da voi trovare il modo per superare le difficoltà di questo mondo.

CHI SIAMO: Tutti gli Articoli di questo Sito sono curati dal Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - Iscritto al 1632 dell'Ordine degli Psicologi della Regione Puglia. * Le informazioni fornite su questo portale sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il consiglio diretto di uno Specialista. PER CONTATTI: Via Magenta, 64 CASARANO (Lecce) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756
Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756 © 2017Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Viale Mazzini, 76 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 © 2017 Frontier Theme