Soluzioni per l’ansia da prestazione

LE SOLUZIONI PER L’ANSIA DA PRESTAZIONE

Ci sono vari modi per gestire l’ ansia da prestazioni sessuali; si possono utilizzare delle tecniche di rilassamento, per aiutare se stessi , o beneficiare dell’aiuto di un medico di famiglia , psichiatra e psicoterapeuta.
Ecco alcuni consigli per cercare di gestire la vostra ansia da prestazione.
1. Cancellare situazioni stressanti che creano ansia. Se siete circondati da stress e ansia sul lavoro e in famiglia, dovreste cercare di gestire l’ansia intorno a voi.
2. Utilizzare forme di rilassamento. Fare yoga , passeggiate nella natura , andare in palestra, coltivare degli hobby. Quanti di voi hanno visto un monaco buddista stressato ? Bisogna vivere una vita che promuova la consapevolezza e la tranquillità.
3. Esercizi di respirazione possono diminuire l’ansia , regolare la frequenza cardiaca , hanno effetti positivi sulla pressione arteriosa, e riducono la tensione muscolare. Essi possono essere utilizzati al di fuori e all’interno della camera da letto.
4. Tecniche di consapevolezza. E’ utile prestare attenzione ai pensieri, emozioni e sensazioni fisiche in un dato momento, essere presenti , imparando a limitare e gestire pensieri intrusivi che influenzano la vostra concentrazione sul piacere , la valorizzazione , la sensazione e il respiro.E’ necessario , creare un ambiente sicuro e protetto poiché l’ansia e lo stress sono fonte di distrazione. Imparare a liberare la mente con la meditazione, tecniche di rilassamento o esercizi di visualizzazione, al di fuori della camera da letto per una migliore regolazione, influisce sulla regolazione all’interno della camera da letto.
5. Comunicazione. Parlare delle proprie paure, preoccupazioni e dire di cosa avete bisogno per sentirvi sicuro e protetto. Tale comunicazione può aprire le porte al comfort. Essere onesti con se stessi e il vostro partner è fondamentale nella gestione dell’ ansia.
6. Focalizzarsi sul piacere. Il fulcro del sesso è quello di godere del piacere. Bisogna capire quali sensazioni vi piacciono , quali sono le vostre esigenze , quali sono i desideri del vostro partner.
7. Esercizi di messa a fuoco sensoriale. Esercizi di intimità non genitale e il non rapporto aiutano una persona nell’esplorare la connessione , il comfort , l’intimità e l’ erotismo senza aspettative ansiose. Gli esercizi che si concentrano sullo sguardo , sugli abbracci , sul toccare , sulla comunicazione con il partner, sul massaggio , sulla masturbazione di fronte a partner, sulla masturbazione reciproca , orale e gli esercizi, sono solo alcune delle possibilità. Questi non sono un obiettivo orientato, ma, insegnano ad essere presenti e consapevoli del piacere con il partner.
8. Aumentare il confort sessuale. Le origini dell’ ansia possono essere radicate nel disagio sessuale o nell’inesperienza ; leggere sulla sessualità , imparare tecniche sessuali , avere una migliore comprensione del vostro partner , avere la giusta respirazione , capire il linguaggio del corpo , i suoni ecc… possono migliorare il rapporto.
9. Fare tutto con calma. Non è una corsa verso il traguardo. Il sesso non è incentrato sulla destinazione; ma sull’intero viaggio.
10. Assumersi la responsabilità per il proprio orgasmo. Fare una chiacchierata con il vostro partner e discutere di questo importante argomento, è molto salutare. Quando decidiamo che siamo responsabili dei nostri orgasmi , possiamo alleviare la pressione di pensare che dobbiamo dare al nostro partner, a tutti i costi, un orgasmo. E’ bene, invece, concentrarsi sul piacere , la passione , la respirazione , l’entusiasmo e la sensazione.
11. Utilizzare il rinforzo positivo. E ‘il momento di sfidare il rinforzo negativo usando il potere del pensiero positivo e della psicologia. Usare il rinforzo positivo , affermazioni e dichiarazioni per creare più energia positiva diretta verso di voi, è molto importante..
12.Pensiero alternativo. Una classica tecnica di terapia cognitiva, sfida le distorsioni cognitive e ci incoraggia a lavorare sui pensieri distorti e sulla loro sostituzione con il pensiero alternativo.
13. Ipnosi. Una tecnica che può aiutare gli individui a lavorare per diminuire l’ansia e lo stress.
14. Cambiare la dieta , il regime di sonno e l’esercizio fisico, per una migliore regolazione del sistema- corpo. Non è un segreto che migliori abitudini alimentari , i cicli del sonno e le routine di allenamento fa miracoli per il corpo e i livelli di ansia.
15. Aspettative realistiche. E ‘ realistico aspettarsi una vasta gamma di esperienze sessuali, alcune piacevoli , altre che sono dubbie , e altre negative. Bisogna anche aspettarsi qualche difficoltà sessuale , è comunque necessario essere realistici in tutte le aspettative e le reazioni.
16. Aiuto professionale. Si consideri uno psicoterapeuta che vi aiuti a superare le difficoltà. Essi possono aiutare a riconsiderare la storia di ansia , l’attaccamento , l’infanzia , le questioni di famiglia , così come la storia sessuale. L’unica cosa certa è ogni uomo ha una sua storia personale che probabilmente lo forgia e lo colpisce. Un medico di assistenza primaria può aiutare a escludere un problema fisiologico.
17. Fare attenzione ad alcune sostanze, come droghe o alcool. Alcuni farmaci aiutano a breve termine a gestire l’ansia , riducendo l’inibizione , aumentando il desiderio o l’eccitazione, ma a lungo termine, molti farmaci fanno l’esatto opposto di ciò che si spera; infatti molti uomini si sentono più ansiosi quando assumono sostanze che possono influenzare il funzionamento sessuale.
18. Non distrarti. Pensare a qualcosa di diverso dal piacere e dal godimento sconfigge lo scopo del sesso. Perché si vuole evitare qualcosa che è destinato a creare piacere? L’evitamento è raramente la risposta esatta nel sesso.

CHI SIAMO: Tutti gli Articoli di questo Sito sono curati dal Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - Iscritto al 1632 dell'Ordine degli Psicologi della Regione Puglia. Le informazioni fornite su questo portale sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il consiglio diretto di uno Specialista. * Ultima revisione degli articoli e dei contenuti: 4 ottobre 2018 * PER CONTATTI: Via Magenta, 64 CASARANO (Lecce) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756
Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756 © 2018 Frontier Theme
WhatsApp chat