Depressione: società e cultura

Depressione nella Società e cultura
La popolazione di soggetti affetta da depressione varia in continuazione. A causa della mancanza di certezza scientifica, viene da sé un dibattito di tipo linguistico sulla depressione. Vi sono differenze culturali nel definire la depressione grave , che talvolta viene considerata come una malattia che richiede un trattamento professionale, altre volte è considerata un indicatore di qualcosa d’altro, come ad esempio la necessità di affrontare i problemi sociali o morali, il risultato di squilibri biologici, o un riflesso delle differenze individuali nella comprensione del disagio che possono rafforzare sentimenti di impotenza, e di lotta emotiva.
Tuttavia, l’analisi o l’interpretazione di lettere, riviste, opere d’arte, scritti, o dichiarazioni di familiari e amici di alcuni personaggi storici hanno portato alla presunzione che essi possono aver avuto una qualche forma di depressione.
Uno studio condotto successivamente ha mostrato un piccolo cambiamento positivo nell’ atteggiamento generale della popolazione nei confronti della depressione e del suo trattamento.

Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756 © 2017Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Viale Mazzini, 76 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 © 2017 Frontier Theme