Che cosa è la depressione post-partum?

Che cosa è la depressione post-partum?

Perché le donne incorrono nella depressione post-partum?

Avere un bambino è uno dei momenti più felici per una donna; a volte la vita con la nascita di un bambino è eccitante e gratificante, a volte può essere difficile e stressante.
Quando una donna è incinta, avvengono in lei diversi cambiamenti sia a livello fisico che emotivo, cambiamenti che si protraggono anche dopo la nascita del piccolo; questi cambiamenti possono provocare tristezza, ansia, confusione o paura ( baby blues) .
Nella maggior parte delle donne questi sentimenti scompaiono velocemente; quando permangono o peggiorano, si incorre nella depressione post-partum, una condizione grave che richiede il trattamento medico immediato.

Che cosa è la depressione post-partum?
La depressione post-partum è una condizione che comprende una molteplicità di cambiamenti fisici ed emotivi che molte donne affrontano dopo il parto.
La depressione post-partum può essere trattata con farmaci e psicoterapia.
Ci sono tre tipi di depressione post-partum:

i baby blues si verificano in molte donne nei giorni dopo la nascita del bambino.
La madre può avere sbalzi d’umore improvvisi, essere molto felice e poi molto triste, può piangere senza motivo ed essere impaziente, arrabbiata, angosciata, ansiosa.
I baby blues possono durare da poche ore fino a 1-2 settimane dopo il parto; non richiedono sempre cure mediche, può essere d’aiuto unirsi a un gruppo di sostegno o parlare con altre madri;

la depressione post-partum può manifestarsi un paio di giorni dopo la nascita del bambino.
La madre può provare sentimenti simili ai baby blues – tristezza, ansia, irritabilità – ma sono molto più forti.
La depressione post-partum di solito impedisce di svolgere anche le faccende quotidiane e perciò è necessario consultare immediatamente uno specialista in quanto i sintomi potrebbero peggiorare e protrarsi per più di un anno.
Anche se la depressione post-partum è una condizione grave, può essere trattata con i farmaci e la psicoterapia;

la psicosi post-partum è una malattia mentale molto grave; può manifestarsi rapidamente, di solito nei primi tre mesi dopo il parto.
Le donne possono perdere il contatto con la realtà, spesso con allucinazioni sonore; le allucinazioni visive sono meno comuni.
Altri sintomi includono insonnia, agitazione, rabbia e sensazioni strane.
Le donne che soffrono di psicosi post-partum hanno bisogno di una terapia immediata, quasi sempre è richiesto l’uso di farmaci; a volte si rende necessario il ricovero in ospedale perché è a rischio di ferire gli altri e se stessa.

CHI SIAMO: Tutti gli Articoli di questo Sito sono curati dal Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - Iscritto al 1632 dell'Ordine degli Psicologi della Regione Puglia. * Le informazioni fornite su questo portale sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il consiglio diretto di uno Specialista. PER CONTATTI: Via Magenta, 64 CASARANO (Lecce) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756
Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756 © 2017Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Viale Mazzini, 76 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 © 2017 Frontier Theme